Nei distributori arrivano le clementine

Molti nutrizionisti addebitano i crescenti casi di obesità nei giovanissimi allo junk food e ai prodotti ipercalorici presenti nei distributori automatici dislocati nelle scuole o nei luoghi maggiormente frequentati dai ragazzi. Bibite gasate, succhi e merendine contenenti zuccheri lavorati infatti sono veri e propri attentati alla linea e alla salute.

Due giovani imprenditori agricoli calabresi hanno voluto invertire la rotta e proporre uno snack alternativo, così è nata la Newco Clementime, che commercializza agrumi IGP locali. In pratica nei distributori automatici gli scolari troveranno una scatolina di cartone riciclato e biodegradabile con all’interno 2 clementine da gustare in ogni momento.

Questo delizioso agrume, incrocio tra mandarino e arancio, viene inscatolato da ottobre a febbraio (seguendo i cicli naturali) senza subire alcuna lavorazione e dura nel distributore per almeno 15 giorni, contenendo intatte le proprietà organolettiche e l’apporto nutritivo.

La mission di Clementime è sia affrontare la crisi economica dando un’occasione all’agricoltura locale e rivalutare prodotti genuini del mezzogiorno dando loro maggior visibilità e prestigio che svolgere un ruolo importante nell’educazione alimentare.