In salvo le dune di sabbia di Chia

Chi ci tiene all’ambiente, deve rimboccarsi le maniche e agire in prima persona per la sua salvaguardia. È questo lo spirito che ha animato il Gruppo d’Intervento Giuridico, associazione ambientalista, nel decidere di acquistare le dune di sabbia a Chia, in Sardegna.

Preservare questo pezzo di paradiso, di circa quattro ettari, era la missione da portare a termine e, con molti sacrifici e tanto coraggio, possiamo dire che è andata a buon segno. L’idea è sottrarre questa zona naturalistica, patrimonio inestimabile, dalle mani di potenziali avidi investitori pronti a distruggerla per meri scopi economici, per regalarla ai sardi.

Il preliminare di acquisto, per un valore di circa 100mila euro, è già stato sottoscritto, ora inizia la seconda fase: coprire le spese future. Una volta sottratta questa zona di territorio situata di fronte l’isolotto di Su Giudeu dalle grinfie degli investitori stranieri, arabi in primis, a cui ha sempre fatto gola, le dune andranno tutelate al meglio. È stato redatto un decalogo di regole che il turista dovrà rispettare e sono già previste multe per chi asporterà sabbia, inquinerà o abbandonerà rifiuti.

L’area dunque sarà sì aperta e fruibile da tutti, ma sempre nel massimo rispetto dell’ambiente. I sardi, popolo coraggioso ed orgoglioso, di certo non tarderanno a dare il loro contributo!