Versace dice addio alle pellicce

È di questi giorni il tanto atteso annuncio dagli amanti della moda e degli animali: la maison, tutta italiana, Versace dice addio alle pellicce.

Finalmente anche questo grande brand, conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo, ha optato per una visione della moda attenta all’ambiente e totally cruelty free. Sulle passerelle, dunque, da quest’anno non vedremo più sfilare cappotti o soprabiti in pelliccia, per la gioia di chi da sempre combatte contro la crudeltà verso gli animali.

L’intento della casa di moda è operare una rivoluzione a 360 gradi, cambiare completamente il modo di approcciarsi al mondo del fashion, basando i progetti dell’azienda su una company responsability attenta agli animali e offrendo all’amato pubblico solo collezioni fur free.

Il cambio di rotta del noto brand coinvolge direttamente ogni fase della filiera, dalla lavorazione del capo fino alla sua produzione e distribuzione. Inoltre già dagli inizi del 2018 alcune sue boutique in America vantano una certificazione Leed che garantisce e promuove la sostenibilità dei capi in vendita.

Molte altre case di moda da Givenchy a Kors hanno abbandonato le pellicce per puntare su capi in pelli ecologiche o ecopelle riscontrando un grandissimo successo da parte del pubblico.