Turchia: biglietti metro in cambio di plastica

Le amministrazioni locali turche hanno avuto un’idea green per incentivare il recupero della plastica e dell’alluminio destinati poi in un secondo momento al riciclo: pendolari e turisti riceveranno un biglietto della metro in cambio di bottiglie di plastica e lattine. 

Per ora la prima stazione che aderisce al progetto è quella di Ayazaga nel distretto di Maslak, dove ci sono molti uffici, ad Istanbul. Ma vediamo più da vicino in cosa consiste questa novità.

In pratica il viaggiatore potrà ricaricare un’apposita card che dà diritto ai trasporti pubblici, semplicemente conferendo presso appositi distributori bottiglie di plastica e lattine. Ogni rifiuto avrà un valore economico che sarà poi accreditato sulla card fino a giungere al costo del biglietto. Le macchinette si occuperanno inoltre, di triturare le bottiglie e renderle atte al riciclo.

I passeggeri più virtuosi, che riciclano di più, riceveranno inoltre sconti per eventi, concerti e spettacoli teatrali. L’idea è accattivante e ha riscosso molto successo tra il pubblico tanto che altri dispositivi saranno a breve posizionati nei punti nevralgici della città nelle vicinanze di scuole, uffici, ospedali ed università. Visto le molte adesioni da parte di studenti e lavoratori sarebbe auspicabile importare questa idea totally green, Made in Turchia, anche nelle nostre stazioni metropolitane.