Stoccarda: una rete verde per una città green

Come contrastare l’aumento delle temperature nei centri urbani? Trasformandoli in una rete verde

Questa è la risposta di Stoccarda, con l’obiettivo di rendere la città vivibile e allo stesso tempo combattere i cambiamenti climatici. In particolare le amministrazioni hanno creato una rete di isole verdi e parchi, tutti collegati tra loro, così da rendere l’area urbana un vero e proprio polmone verde.

Stoccarda: una rete di aree verdi

Stoccarda ha una posizione geografica molto particolare, che influisce notevolmente sul clima. Nata vicino al bacino del fiume Neckar, è particolarmente esposta a calore, umidità e precipitazioni. A questo si aggiunge l’inquinamento causato dai centri industriali e dallo smog, che favorisce l’aumento della temperatura e la formazione di isole di calore. Le stime sono decisamente preoccupanti: pare che prossimi anni assisteremo ad un aumento di 2 gradi all’anno.

Ma, si sa, spesso la natura ci dà una mano, fornendo essa stessa gli strumenti per difenderla e tutelarla. Strumenti che l’amministrazione di Stoccarda ha saputo riconoscere e sfruttare al meglio. Gli alberi sono infatti un mezzo naturale essenziale per contrastare il essi sono infatti un ottimo termoregolatore, e, grazie al processo di evapotraspirazione, aiutano a mantenere le temperature a livelli ottimali.

Nasce così il progetto di una rete green, fatta di parchi, corridoi e strade verdi collegati tra loro, che favoriscono gli scambi di aria pulita e fresca tra le alture e il centro urbano. Un esempio di questa nuova urbanistica è il quartiere Schelmenächer, a nord della città.

Il risultato è una città resiliente, che risponde attivamente ai cambiamenti climatici, cercando e creando soluzioni.

Stoccarda: tra Atlante Climatico e Piani urbani green

Le amministrazioni della città tedesca sono ormai da tempo attente alla salvaguardia dell’ambiente e alla tutela delle aree verdi. Risale infatti al 1992 il primo Atlante climatico, a cui si è aggiunto un Ufficio Ambientale atto a valutare l’impatto delle costruzioni sul territorio e a sviluppare piani urbani totally green.

Questi ultimi in particolare nascono per favorire la ventilazione e la circolazione di correnti d’aria fresca, contrastando quei progetti che ne compromettono il passaggio.

Stoccarda è davvero la città più green della Germania, basti vedere qualche numero:

  • più del 60% di verde urbano
  • oltre 5mila ettari di boschi e foreste
  • oltre 65mila alberi nei parchi e negli spazi aperti
  • oltre 35mila alberi per le strade
  • 300mila m² di tetti verdi

Circa il 39% della città è inoltre sottoposta a norme di tutela del paesaggio, un record per la Germania. Un esempio? L’amministrazione ha deciso di tutelare circa 60mila ettari di terra vergine già destinati allo sviluppo economico, preferendo la tutela dell’ambiente alla cementificazione.