Parma: un bosco diventa realtà

Qual è la definizione migliore per il termine visionario? Forse è colui che ha un sogno, ci crede e si impegna con tutte le sue forze per raggiungerlo. Se questa definizione fosse esatta calzerebbe a pennello per descrivere Giancarlo Spaggiari. Questo agricoltore ha infatti fortemente voluto realizzare un progetto che aveva in testa da molto tempo: creare un bosco a due passi dall’autostrada.

E così, dopo aver coinvolto anche il figlio, a cui ha trasmesso l’amore per la natura, ha piantato dal 2000 ad oggi ben 11mila alberi. Pioppi, mele, olmi, frassini e noci sono cresciuti rigogliosi e forti creando così un’ampia zona verde di 10 ettari in zona San Prospero a Parma.

Il signor Spaggiari e la sua famiglia, si sono impegnati a combattere l’inquinamento e lo smog cittadino scendendo direttamente in campo mettendo in gioco il proprio tempo ed energie, schierando un “esercito” di alberi per un’aria più pulita e un ambiente più vivibile.

Aiutati dalla Comunità Europea con dei contributi appositamente previsti per le nuove urbanizzazioni, e dai tanti amici che si sono fatti contagiare dall’entusiasmo green di questa famiglia, il bosco si è pian piano trasformato da sogno a realtà e tra un paio di anni sarà terminato.

La collettività, all’inizio un po’ scettica, ora appoggia in toto il progetto e sono già in corso le prime visite delle scolaresche. Mostrare ai più piccini la potenza di un sogno li renderà non solo cittadini più attenti all’ambiente ma anche futuri “visionari”!