Litterati, l’app che aiuta l’ambiente

È proprio vero, a volte, per sconfiggere grandi problemi serve solo tanto impegno, buona volontà ed un pizzico di follia. Ne è un esempio Jeff Kirschner che ha avuto un’idea curiosa e particolare per contrastare l’inquinamento da rifiuti, fenomeno che sta avvelenando il nostro pianeta compromettendo l’ambiente, la fauna e noi stessi. 

Nasce così la community di Litterati, un’app che incentiva chi si iscrive a raccogliere i rifiuti che incontriamo ogni giorno per le vie della nostra città o nei boschi durante le gite. Funziona così: una volta individuato il rifiuto che si vuole raccogliere, si scatta una foto e si pubblica insieme a data, giorno e luogo del ritrovamento, così le zone vicine a noi vengono monitorate meglio. Opportunamente allocato nel giusto contenitore della raccolta differenziata, poi il rifiuto viene smaltito seguendo le direttive green oppure, se possibile, riciclato.

Ognuno, nel suo piccolo, apporta il suo contributo e partecipa attivamente a risolvere la situazione, mettendoci del suo. Ad oggi sono 60mila gli utenti che giorno dopo giorno, vivono pienamente la filosofia di Kirschner e i pezzi raccolti ogni settimana sono più di 10mila. Ci sono casi in cui credere in un sogno, può fare la differenza!