Help the Ocean: l’installazione in difesa dei mari

Gli amanti dell’arte moderna non possono perdersi questo speciale appuntamento: fino al 29 luglio nel Parco Archeologico del Colosseo, ai Fori Imperiali di Roma, ci sarà l’installazione artistica “Help the Ocean” di Maria Cristina Finucci.

L’intento dell’artista è denunciare lo stato di degrado e abbandono del nostro pianeta. Inquinamento, cambiamenti climatici, attività sconsiderate dell’uomo e una visione poco lungimirante della politica stanno contribuendo alla distruzione dell’ambiente.

Quest’opera, creata con materiali riciclati e tappi di plastica, è posizionata all’interno degli scavi archeologici come memento dell’era che stiamo vivendo, un’era della plastica, elemento purtroppo sin troppo presente nei nostri mari.

Nelle calde e magiche notte romane, questa installazione si accende ed è ben visibile anche da lontano. La parola che si legge è Help, un sos nel buio, ed è come se l’artista volesse illuminare la strada e indicare il sentiero da seguire a chi è ancora inerte di fronte allo scempio compiuto ogni giorno ai danni dell’ambiente.

“Help the Ocean” ha dunque un duplice valore: divulgare un messaggio green alla popolazione e scuotere le coscienze da tempo sopite. Un’opera d’arte può a volte fare la differenza!