Royal Wedding: gli sposi scelgono una Jaguar elettrica

C’era una volta un principe azzurro che attendeva la sua principessa con una carrozza trainata da cavalli bianchi. Non è una favola: l’unica differenza è che, al posto della carrozza, c’era una bellissima Jaguar elettrica

Così sabato 19 maggio il principe Harry e Meghan hanno iniziato la loro vita insieme, all’insegna del green. Il duca del Sussex ha atteso la sua sposa, alle porte del castello di Windsor, con un’elegante e grintosa Jaguar elettrica, realizzata dalla casa automobilistica apposta per questa occasione. Per realizzarla, è stato scelto il modello storico E-Type serie 1.5 del 1968, riproposto in versione totally green. Il Concept Zero (così è stata ribattezzata) è un modello unico, non in vendita, richiesto direttamente dalla coppia reale.

Il bolide azzurro metallizzato, con volante a sinistra (scelta insolita, visto che in Inghilterra la guida è a destra), unisce la bellezza della tradizione alle più moderne tecnologie. Grazie al gruppo elettrico da 220 Kw, la Concept Zero può raggiungere i 100 Km/h in 5 secondi circa; la batteria, da 40 Kwh, è al litio, mentre la plancia è in fibra di carbonio. La strumentazione digitale non poteva mancare, ben integrata all’abitacolo del modello originale. Un’auto dal fascino retrò e vintage, un modello d’epoca della famosa casa automobilistica25 rivisitato in un’ottica smart e completamente green.

La scelta della royal couple ha un’importante valore simbolico: la monarchia esce dal suo regno dorato, dove il tempo sembra non essere mai passato, e si affaccia al mondo reale del XXI secolo. Un mondo in cui tecnologia e impegno quotidiano possono aiutarci a tutelare e difendere l’ambiente.