Kranthout: la carta diventa legno

La nuova frontiera del riciclo passa anche tramite le idee originali di designer all’avanguardia e fantasiosi. L’intento di divulgare il messaggio di salvaguardia del verde e dell’ambiente è lo scopo che la designer olandese Mieke Meijer voleva raggiungere, quando ha inventato il Kranthout

Questo nuovo prodotto, interamente ecosostenibile, è molto simile al legno e nasce dal dal riciclo della carta. Tonnellate di carta vengono buttate ogni giorno, ed è un vero spreco. Riciclandole, con un apposito metodo, potranno tornare a nuova vita e trasformarsi in un materiale che ricorda molto, sia per robustezza e solidità che come aspetto estetico, il legno (infatti è possibile addirittura ammirarne le finte venature).

La carta (giornali, poster, lettere indesiderate e volantini pubblicitari che intasano le nostre cassette postali), una volta recuperata, viene arrotolata in molteplici strati che sono incollati tra loro con un adesivo specifico, che regala loro robustezza e compattezza. Il risultato? Vere e proprie tavole che andranno poi in un secondo momento tagliate o riverniciate per creare infine nuovi pezzi d’arredo dal design innovativo e unico.

I benefici per l’ambiente sono duplici: da una parte montagne di carta non occuperanno spazio nelle discariche e verranno riciclate con profitto, dall’altra il numero di alberi abbattuti per fornire il legname diminuirà sensibilmente. Il futuro dell’ambiente è nelle mani di persone innovative dalla forte creatività, sempre a caccia di idee green che migliorino la nostra vita.